Stampa

Dettagli

Lunedì, 10 aprile 2017

Le più belle isole della Svizzera

Isola Madre, Lago Maggiore / IT (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Île d'Ogoz, Lago di Gruyère / FR (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Château de Chillon, Lago di Ginevra / VD (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Barchet-Inseln, Barchetsee / TG (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Schloss Bottmingen, Schlossweiher Bottmingen / BL (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Isla, Lag la Cauma / GR (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Bälliz, Thoune, Aare / BE (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

Giornico Isola, Ticino / TI (Foto: Heimatschutz Svizzera, Felix Jungo)

La nuova guida dell'Heimatschutz Svizzera della collana bilingue "Die schönsten…/Les plus beaux…" presenta trentatré isole e isolotti di laghi e corsi d’acqua interamente o parzialmente in territorio elvetico che meritano una visita.

Voglia di isola? A volte non bisogna cercare lontano. Non sono soltanto i Caraibi a offrire mete affascinanti, anche un paese alpino come la Svizzera ha sorprendentemente molto da offrire in questo campo. È in arrivo con la primavera una nuova guida dell’apprezzata collana bilingue "Die schönsten…/Les plus beaux…" che presenta trentatré isole e isolotti di laghi e corsi d’acqua interamente o parzialmente in territorio elvetico che meritano una visita.

Creati in seguito alla costruzione di una centrale o al deposito del materiale di scavo di un traforo, riserve naturali, sede di un castello, creano un collegamento straordinario tra natura e cultura architettonica. La nuova pubblicazione ne racconta la storia, ne illustra le connessioni e invita a scoprirle nelle loro dimensioni emotive, commemorative o turistiche.

Prima che il moderno turismo eleggesse le isole a meta vacanziera per romantici e idilliaci soggiorni, questi luoghi erano malfamate destinazioni d’esilio e di pena, ostacoli per la navigazione o scenari di avventure alla Robinson Crusoè. Durante il Medioevo, le isole erano apprezzati luoghi strategici che favorivano l’edificazione di opere difensive. Con la costruzione delle centrali idroelettriche e le correzioni fluviali avviate alla fine del XIX secolo, si sono formati nuovi isolotti e banchi di ghiaia nel fiume.

Scoprite queste trentatré isole descritte nella pratica guida in formato tascabile. Le informazioni e i simboli vi ragguagliano su come arrivarci e su che cosa vi aspetta – edificio sacro, castello, particolarità naturale o uno spettacolare tramonto.

Scheda d’ordinazione
84 pagine riccamente illustrate
Formato A6, bilingue ted./fr.
Prezzo: CHF 16.–
Membri Heimatschutz: CHF 8.–
ISBN: 978-3-9524632-1-5
Ordinazioni al sito: www.heimatschutz.ch/shop

Contatto per la stampa:
Heimatschutz Svizzera, Françoise Krattinger
tel. 044 254 57 08 / françoise.krattinger(at)heimatschutz.ch

> Il sommario della guida e le foto in qualità di stampa delle trentatré isole possono essere scaricati qui

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni sull'Heimatschutz Svizzera nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français