Stampa

Dettagli

Martedì, 11 novembre 2014

Die schönsten Hotels der Schweiz – Les plus beaux hôtels de Suisse

La pubblicazione dell'Heimatschutz Svizzera sui più begli alberghi

La Maison d’Igor, Morges VD (Foto: Tobias Dimmler, Heimatschutz Svizzera)

Ospizio San Gottardo, Passo San Gottardo TI (Foto: Tobias Dimmler, Heimatschutz Svizzera)

Hotel Garni Casa Martinelli, Maggia TI (Foto: Tobias Dimmler, Heimatschutz Svizzera)

Berggasthaus Bollenwees, Brülisau AI (Foto: Tobias Dimmler, Heimatschutz Svizzera)

Zimmer im Palazzo Salis, Soglio GR (Foto: James Batten, Heimatschutz Svizzera)

L'apprezzata guida dell'Heimatschutz Svizzera sui più begli alberghi è stata rielaborata da cima a fondo e propone nuove interessanti scoperte. In tutto, sono presentati 78 alberghi e 13 bed & breakfast di tutta la Svizzera.

Aspetto e contenuti
Che cosa fa dire che un albergo "è bello"? L’Heimatschutz Svizzera si è messa alla ricerca di stabilimenti che curano gli aspetti culturali nel loro insieme: sotto il profilo architettonico rispettando gli elementi formali di tutte le epoche e la sostanza edilizia storica, sotto quello territoriale attendendo a un buon inserimento nel tessuto regionale, sotto quello prettamente alberghiero proponendo un concetto gestionale corretto e un’ospitalità calorosa. Come nelle edizioni passate, si sono tenuti in considerazione tutti gli spazi, in particolare le camere, non solo quelli comuni di rappresentanza. 

Qualità e prospettive
Il settore turistico elvetico e in particolare l’albergheria hanno un compito precipuo nella salvaguardia del paesaggio, dell’aspetto degli abitati e dei monumenti, perché sono questi gli elementi che rendono un luogo unico e inconfondibile, che proiettano un’immagine positiva delle numerose sfaccettature del nostro paese. L’offerta turistica si regge su questi capisaldi, e per continuare a svilupparla tutti sono chiamati ad agire con rispetto e consapevolezza. Die schönsten Hotels der Schweiz / Les plus beaux hôtels de Suisse presenta una serie di stabilimenti alberghieri che valorizzano e ampliano il potenziale disponibile con accortezza, dando in tal modo un ottimo esempio.

Identità ed effimerità
L’origine, l’età e le esigenze degli ospiti variano in continuazione, il che pone il settore alberghiero nella situazione di dover continuamente rincorrere le tendenze del momento. Non v’è dunque da meravigliarsi che le trasformazioni non vengano sempre eseguite con la cura necessaria. Oggi, sono sulla cresta dell’onda gli alberghi boutique e con un design ben marcato. L’Heimatschutz Svizzera presenta stabilimenti alberghieri che non seguono pedissequamente le mode effimere, ma che puntano alla qualità, alla stabilità e a una forte identità individuale e regionale.

Nuova grafica
Die schönsten Hotels der Schweiz / Les plus beaux hôtels de Suisse propone 51 esercizi già presenti nelle precedenti edizioni, 27 nuove segnalazioni e 13 bed & breakfast di tutta la Svizzera. La pubblicazione si avvale di una grafica più accattivante e moderna. I pittogrammi segnalano se l’albergo dispone anche di un ristorante proprio, i periodi di apertura e la categoria di prezzo. L’orientamento del lettore è per di più facilitato dai sottotitoli. 

La nostra guida tascabile offre un indirizzo per tutte le tipologie – albergo cittadino, locanda di campagna, stabilimenti carichi di storia.

Die schönsten Hotels der Schweiz / Les plus beaux hôtels de Suisse
96 pagine riccamente illustrate
Formato A6, bilingue ted./fr.
Prezzo: CHF 16.–
Membri Heimatschutz: CHF 8.–
ISBN: 978-3-9523994-5-3

> Ordinazioni al sito heimatschutz.ch/shop

> L’elenco completo degli stabilimenti presentati e le foto in qualità di stampa possono essere scaricate qui

Per maggiori informazioni e domande:
Heimatschutz Svizzera, Françoise Krattinger,
tel. 044 254 57 08 / francoise.krattinger(at)heimatschutz.ch

 

 

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni sull'Heimatschutz Svizzera nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français